HOME LIBRI CANTORSOPEDIA info

Monti della Luna (strade, ponti e singolarità geografiche)

Monti della Luna
(strade, ponti e singolarità geografiche)

 

trani, misteriosi e a tratti inaccessibili, i monti della Luna hanno questo nome perché sono talmente alti che dalle loro vette si dice che sia possibile toccare l’astro celeste, e qualcuno sostiene anche di essere riuscito a salirci. Fra quelle montagne si innalza la grande torre di pietra di padre Tempo, i cui laboratori si addentrano per chilometri sottoterra perdendosi nei meandri delle caverne Umide. Lì si estrae il titio, un minerale di ferro particolarissimo e base per un acciaio formidabile e imperituro, con il quale si racconta siano state forgiate Granfilaccia, l’alabarda del leggendario guerriero Nerobardo, e Durlindana, l’intrepida spadona di Olda il grande.