HOME LIBRI CANTORSOPEDIA info

Oberto (personaggi)

Oberto
(personaggi)

 

cantorso oberto contadino personaggi racconti favole fiabe Dalla mole ragguardevole, Oberto è uno degli ortolano di CantOrso. Ha un carattere buono e semplice per cui è praticamente impossibile farlo arrabbiare, ma si sconsiglia vivamente di provarci. Ama chiacchierare a lungo e non si separa mai dal suo incredibile cestino di vimini, dove trasporta tutto l’occorrente per estemporanee merende da offrire a qualsiasi ora del giorno agli amici che incontra. Solitamente nella sua cesta si possono trovare: tovaglia, piatti, bicchieri e posate; fave; fichi secchi; pomodori e carciofini sott’olio; olive verdi e nere; noci e mandorle; formaggi di capra e pecora; salami, salamelle e insaccati vari; uova sode; sedano e altra verdura di stagione con intingolo per il pinzimonio; panini, focaccine e grissini; almeno due enormi fiaschi di vino rosso e una piccola scatola di stuzzicadenti. Oberto è stato tra i primi contadini a imparare le tecniche di coltivazione dei quattro pilastri, insegnate e diffuse dal maestro Nobu. È molto amico di Taddeo e spesso lo aiuta ad accudire Cinzia, la sua chioccia preferita, fonte inesauribile di infinite rincorse, causa di non pochi danni e peripezie.

cantorso oberto contadino personaggi racconti favole fiabe

Dalla mole ragguardevole, Oberto è uno degli ortolano di CantOrso. Ha un carattere buono e semplice per cui è praticamente impossibile farlo arrabbiare, ma si sconsiglia vivamente di provarci. Ama chiacchierare a lungo e non si separa mai dal suo incredibile cestino di vimini, dove trasporta tutto l’occorrente per estemporanee merende da offrire a qualsiasi ora del giorno agli amici che incontra. Solitamente nella sua cesta si possono trovare: tovaglia, piatti, bicchieri e posate; fave; fichi secchi; pomodori e carciofini sott’olio; olive verdi e nere; noci e mandorle; formaggi di capra e pecora; salami, salamelle e insaccati vari; uova sode; sedano e altra verdura di stagione con intingolo per il pinzimonio; panini, focaccine e grissini; almeno due enormi fiaschi di vino rosso e una piccola scatola di stuzzicadenti. Oberto è stato tra i primi contadini a imparare le tecniche di coltivazione dei quattro pilastri, insegnate e diffuse dal maestro Nobu. È molto amico di Taddeo e spesso lo aiuta ad accudire Cinzia, la sua chioccia preferita, fonte inesauribile di infinite rincorse, causa di non pochi danni e peripezie.